venerdì 28 febbraio 2014

Pandispezie di cioccolato allo yogurt

Mattina di uno di quei giorni in cui essere in piedi non è sinonimo di essere svegli.
Non è presto ma ho sonno. Troppo sonno.
Una tazza di tè. Datemi una tazza di tè, e nessuno si farà male.
Penso che potrei dare un'occhiata alle ultime foto scattate per il blog, mentre bevo il mio tè. Devo fare qualche aggiustamento.
Magari mi ricordassi come si fa. Il marito ha usato almeno due programmi diversi. Devo chiedere a lui.
Chissà se è arrivato in ufficio. Prendo il cellulare e lo whatsappo.
< "Che devo fare dopo che ho esportato le foto a 800?"
Che vorrà dire, poi, chissà.
"Le apri con PhotoFiltre e ci metti il nostro marchio. Fine." >
Sembra facile, no?
No.
< "Da dove le prendo, le foto? Dalla cartella Esportazioni di Picasa?"
"Da dove vuoi. Quella è una copia di servizio." >
< "Ma esportandole ho modificato quelle in Dropbox?"
"No, esportandole hai creato un nuovo file." >
Io ho creato un nuovo file? E dove l'ho messo?
< "Quindi, se prendo le foto dalla cartella Esportazioni,  dopo aver messo il nostro marchio devo salvarle in Dropbox per averle pronte all'uso?"
"Se fai così, sovrascrivi quelle in Dropbox, a meno che tu non le metta in una sottocartella." >
< "Allora le sovrascrivo. Troppe foto in giro,  mi confondo..."
Mi sto perdendo, lo sento.
< "Come faccio a spostare la foto da PhotoFiltre a Dropbox?"
Intuisco che questo dovrei saperlo. Dovrei.
"Salvi il file nella cartella in cui si trova e poi lo sposti, oppure lo salvi con nome e scegli tu dove salvarlo... Ma questo è abbiccì, amore. Ti sei svegliata stamattina?" >
Non ho una risposta. Invio un emoticon alquanto perplesso.
"Non fare quella faccia... Su, attiva i neuroni e agisci!" >
Una parola! ;o)

Magari con uno di questi mi sveglio! 

Pandispezie di cioccolato allo yogurt

Ricetta trovata sulla scatola delle gocce di cioccolato
e modificata




Ingredienti
50 g di gocce di cioccolato fondente
150 g di cioccolato fondente al 70% di cacao
200 g di biscotti secchi (suggerisco i Plasmon, non per pubblicità ma perché li ho provati e hanno dato a questi dolcetti una marcia in più)
50 g di yogurt intero bianco dolce
una bella spolverata di "4 spezie" (un mix di spezie in polvere composto da cannella, noce moscata, zenzero e chiodi di garofano)

Preparazione
Polverizzate i biscotti secchi con un mixer. Se il vostro mixer è, come il mio, in riparazione dal 7 gennaio scorso, usate pestello e mortaio. Oppure infilateli in un sacchetto per congelare e spianateli con il mattarello. Versate la polvere di biscotti in una ciotola ampia e mescolatela con le spezie e le gocce di cioccolato.
Spezzettate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria. Mescolatelo con lo yogurt e unite la crema ottenuta alla polvere di biscotti.
Mescolate bene con un cucchiaio o con una spatola o con qualsiasi altro strumento, incluse le mani. Non dovete impastare, ma rendere il tutto umido in modo uniforme.
Trasferite il composto in una teglia rettangolare (vanno bene anche quelle di alluminio usa e getta, con o senza carta da forno) e pressatelo bene con le mani. Mettete in frigo e lasciate consolidare per 30-40 minuti, poi sformate e tagliate a quadrotti, o anche in quadratini della dimensione di un cioccolatino.
Potete conservare i dolcetti anche fuori dal frigo, almeno in inverno.

Ricettina facilissima e velocissima... e mi verrebbe da dire perfino leggerissima! Ottima per un brunch al buffet... e anche per accompagnare una tazza di tè!

Se potete leggere questo post vuol dire che la pubblicazione automatica finalmente ha funzionato... grazie all'aiuto di Stefania al quale lo dedichiamo! :o)
Decisamente oggi non è giornata di tecnologia! :D

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti in casa GaudioMagno!
Lasciateci un pensiero, ci farà piacere e vi risponderemo appena possibile. :)

I commenti pubblicitari con link a siti di vendita online sono invece considerati altamente molesti e NON VERRANNO PUBBLICATI: preghiamo i venditori di rivolgersi altrove.

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...