venerdì 5 settembre 2014

Conchigliette di mais alle erbe con fagioli borlotti e peperoni

"Siete in linea con il Centro Unico di Prenotazione del Servizio Sanitario Regionale del Lazio. Risponde l'operatore numero settenovequattroseitrecinqueduezerosette... Buongiorno, in cosa posso aiutarla?"
"Buongiorno. Io devo prenotare una risonanza magnetica alla schiena, possibilmente in Palude."
"Mi dia i suoi dati. Signora, in Palude la risonanza magnetica viene effettuata presso l'ospedale XY e le liste sono chiuse."
"Cioè?"
"Cioè le liste sono chiuse. L'ospedale al momento non accetta più prenotazioni."
"Non le accetta fino a quando?"
"Non lo sappiamo. Provi a richiamare all'inizio del mese prossimo e vediamo se l'ospedale XY avrà riaperto le prenotazioni."
"Scusi, ma io sapevo che in Palude la risonanza magnetica si effettua presso l'ospedale WZ, non presso l'ospedale XY."
"Qui è scritto ospedale XY e le liste sono chiuse."
"Va bene. Mi sa dire se posso prenotare la risonanza presso un'altra struttura della regione? So che la fanno anche in un paio di comuni qui intorno."
"Qui risulta che tutte le liste sono chiuse."
"Va bene, grazie, lei mi è stato di grande aiuto. Buongiorno."
"Ma le pare. Buongiorno a lei, signora."
Tanto per fare un tentativo, telefono all'ospedale WZ.
"Ospedale WZ, buongiorno!"
"Buongiorno. Io devo fare una risonanza magnetica alla schiena. Posso farla da voi?"
"Sì, signora. Le va bene tra dieci giorni?"
"Co-come? Tra dieci giorni? Con la convenzione?"
"Certo, signora, con la convenzione. Allora che faccio, la prenoto?"
"Sì! Sì!!! Sììììììì!!!"

Conchigliette di mais alle erbe con fagioli borlotti e peperoni



da "Cucina Naturale", con piccole modifiche

Ingredienti per 4 persone:
200 g di conchigliette di mais
1 peperone giallo
1 peperone rosso
1 peperone verde
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino fresco piccolo
2 cucchiaini di capperi di Pantelleria sotto sale
2 cucchiai di erbe aromatiche (menta, mentuccia, basilico, prezzemolo, origano, erba cipollina...)
200 g di fagioli borlotti freschi, lessati (400 g di peso col baccello)
12 olive di Gaeta
2 fiori di zucca
1 cucchiaino di curcuma

Preparazione:
Lavate e asciugate i peperoni interi e arrostiteli in forno preriscaldato a 220° per 30-40 minuti, posizionandoli al livello centrale del forno in una teglia bassa ricoperta di carta da forno.
Una volta cotti, chiudeteli in un sacchetto di carta e poi in una busta di plastica fino al raffreddamento.
Spellateli, eliminate i semi e i filamenti interni, divideteli in listarelle, tagliateli a quadrotti e teneteli da parte.
Scaldate l'olio in un padellino e unite l'aglio leggermente schiacciato e il peperoncino, e proseguite per qualche minuto sul fuoco al minimo, senza soffriggere.
Togliete dal fuoco, eliminate l'aglio e il peperoncino e unite all'olio i capperi dissalati e le erbe tritate finemente al coltello. Mescolate bene e lasciate insaporire.
Versate il condimento in una ciotola ampia e unitevi i peperoni a quadrotti, i fagioli, le olive denocciolate e divise a metà e i fiori di zucca a filetti. Mescolate  bene, coprite la ciotola e mettete da parte a insaporire.
Lessate la pasta in acqua salata e profumata con la curcuma, scolatela al dente, raffreddatela sotto l'acqua e conditela subito con un filo d'olio per non farla attaccare.
Versatela nella ciotola con le verdure e mescolate accuratamente.
Lasciate insaporire la pasta per almeno 30 minuti e gustatela a temperatura ambiente, guarnita con foglioline di erbe fresche.


Questa ricetta partecipa al 100% GLUTEN FREE FRI(DAY) di Gluten Free Travel and Living.

I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living

10 commenti:

  1. ^_^...ahahahahahah!!! mi lascio andare a questa risata sguaiata solo perché E' ANDATA A FINIRE BENE!! (tra l'altro sono contenta! meno male!!) ma belle queste conchigliette! e ti confesso che non ho mai pensato ad accostare fagioli e peperoni in un condimento per la pasta. Mi piace molto questa idea! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Riccia!
      L'abbinamento fagioli e peperoni lo uso da tempo per una minestra, ma in questa insalata di pasta è davvero particolare.
      La pasta di mais ci sta benissimo per il sapore e il colore!
      Quanto alla tua risata di inizio commento, direi che mi mancava proprio! Però magari aspettiamo a ridere, perché la risonanza magnetica ancora la devo fare!

      Elimina
  2. ottimo abbinemto, mi piace un mondo questo primo, molto ricco e colorato!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. W la sanità italiana ahahahahah! Bando alle chiacchiere, ma che bel primo piatto coloratissimo! Ottima la scelta del formato di pasta, diverso dai soliti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Viva la sanità italiana" è proprio la frase con cui avevo pensato di chiudere il post! Ahahah!
      Comunque, all'ospedale WZ mi faranno la risonanza di domenica, quindi almeno qualcosa ogni tanto si salva!
      Grazie e a presto. :o)

      Elimina
  4. Mi piace molto questo tipo di pasta e il condimento è perfetto!!!!
    Ti aspetto presto nel mio blog http://golosedelizie.blogspot.it/ ^_^
    Ciao,
    Ale

    RispondiElimina
  5. Bel piatto, ho letto sulla RMN sono senza parole!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono rimasta senza parole quando ho sentito che me l'avrebbero fatta dopo soli dieci giorni, e per giunta di domenica! :o)

      Elimina

Benvenuti in casa GaudioMagno!
Lasciateci un pensiero, ci farà piacere e vi risponderemo appena possibile. :)

I commenti pubblicitari con link a siti di vendita online sono invece considerati altamente molesti e NON VERRANNO PUBBLICATI: preghiamo i venditori di rivolgersi altrove.

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...