martedì 23 settembre 2014

Orecchiette all'ortolana di fine estate

E' ufficiale.
L'estate che non è mai arrivata se n'è andata.
Tra poco inizieranno i primi freddi.
O dovrei piuttosto dire "gli ultimi freddi".
Quelli dell'inverno scorso che non sono mai finiti.
Dovremo tutti adeguarci alla nuova stagione.
Abiti più pesanti e più lunghi.
Temperature più basse.
Meno ore di luce durante il giorno.
Più ore passate dentro casa.
Meno sole.
Più pioggia.
Frutta e verdura autunnali, e poi invernali...
Alt!!!
Ho toccato un tasto dolentissimo!
Sì, perché io adoro la frutta e la verdura dell'estate!
E non sono mica tanto pronta a dire arrivederci a peperoni, melanzane, zucchine, pomodori e fiori di zucca, e benvenuti a cavoli, broccoli e verdure a foglia larga!
E quindi, prima che facciano le valigie anche loro, insieme alle rondini e agli altri uccelli migratori, io corro al mercato e faccio incetta di tutti i vegetali allegri e colorati che mi hanno accompagnato finora... e fingo che sia ancora estate!

La ricetta è di Simona di TavolArteGusto.

Orecchiette all'ortolana di fine estate



da qui, quasi uguale

Ingredienti per due persone affamate:
200 g di orecchiette pugliesi
60 g di olive di Gaeta
2 spicchi d'aglio
1/2 melanzana piccola
1 zucchina piccola
1/2 peperone rosso
3 pomodori lunghi, medi
basilico fresco
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaio di capperi di Pantelleria sotto sale
3 fiori di zucca

Preparazione:
Denocciolate le olive e tagliatele a metà.
Sbucciate gli spicchi d'aglio e schiacciateli leggermente.
Tagliate a dadini piccoli la melanzana, il peperone, la zucchina e i pomodori.
Aggiungete ai pomodori qualche fogliolina di basilico spezzettata, mescolate e lasciate riposare.
In una larga padella antiaderente scaldate 2 cucchiai d'olio con uno spicchio d'aglio.
Fate dorare l'aglio, unite le melanzane e soffriggetele per qualche minuto, finché saranno dorate.
Spegnete il fuoco, trasferite le melanzane e l'aglio in una ciotolina e mettete da parte.
Nella stessa padella versate il resto dell'olio, unite l'altro spicchio d'aglio e fatelo soffriggere.
Unite le olive e i capperi dissalati, soffriggete per un minuto, poi aggiungete i pomodori a dadini con il basilico, abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete per pochi minuti mescolando ogni tanto.
Aggiungete i dadini di peperone e di zucchina e le melanzane con l'aglio, e unite altro basilico spezzettato. Mescolate e cuocete con il coperchio per circa 5 minuti (le verdure devono rimanere croccanti), dopodiché unite i fiori di zucca mondati e divisi in filetti, e mescolate. Eliminate l'aglio.
Nel frattempo cuocete le orecchiette in acqua salata, scolatele al dente senza sgrondarle troppo e versatele nella padella con le verdure.
Unite 2-3 cucchiai di acqua della pasta e saltate il tutto fino a completa cottura delle orecchiette.
Completate il piatto con altro basilico spezzettato, portate in tavola e mangiatelo caldo...

... sempre che l'afa di questi giorni lo permetta!

8 commenti:

  1. Gnammete!!!
    Che bontà questo piatto di orecchiette....
    Sarà che è il mio formato di pasta preferito..., sarà che di verdurine non si è mai abbastanza sazi..., sarà che quasi quasi... sono ancora in tempo per prepararle per pranzo!!! ;)))

    Grazie per aver condiviso questa ricetta così colorata e ricca di gusto :-********

    RispondiElimina
  2. che bel piatto colorato e estivo, ne voglio una cucchiaiata, posso?????Anch'io non voglio l'inverno!!!!Uffa perche'????Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serviti pure, Sabry! Noi andremo avanti con l'estate... fino all'ultimo peperone! ;o)
      Un bacio!

      Elimina
  3. Franci carissima che bella sorpresa mi hai fatto:) sono felice che ti sia piaciuto il piatto e mi piace anche l'aggiunta dei fiori di zucca... adesso ce ne sono di stupendi in giro, belli grossi e succosi... ci stanno proprio bene ;) peccato solo che l'estate ci sta abbandonando e appunto non potremo più godere delle verdure estive per un bel pò... ti mando un abbraccio e grazie per la menzione:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver pubblicato questa meraviglia... me ne vorrei fare una scorpacciata!
      Quanto ai fiori di zucca, nel mio giardino ne spuntano tutti i giorni, sono mesi che li mangio e se non arriva presto l'autunno mi usciranno dalle orecchie! :D
      Che ne diresti di elaborare una versione autunnale di questa ricettina? Io sono pronta a rifarla... a occhi chiusi! ;o)

      Elimina
  4. Cra Franci
    Credo che le dosi indicate sarebbero sufficienti per una sola persona ...a casa mia!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaha! Ti capisco, anche qui è stata dura trattenersi! ;o)
      Ti abbraccio!

      Elimina

Benvenuti in casa GaudioMagno!
Lasciateci un pensiero, ci farà piacere e vi risponderemo appena possibile. :)

I commenti pubblicitari con link a siti di vendita online sono invece considerati altamente molesti e NON VERRANNO PUBBLICATI: preghiamo i venditori di rivolgersi altrove.

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...