lunedì 18 aprile 2016

Lasagna con asparagi e burrata

Prendo la strada del centro 
stasera non rientro da te ormai 
lingua di menta fra i denti 
pensieri distanti da te ormai. 
È dissetante gustarsi la gente 
tranquillamente così. 
Respirerò tutta l'aria che c'è 
notte a sorpresa lontano da casa 
mi prende e mi dà questa grande città: 
come una donna mi tenta 
e diventa qua e là 
malinconia 
poesia e fantasia. 
Piazza spazzata dal vento 
io sono contento di me perché 
vivo mi basto mi spendo 
nel mondo anche senza di te ormai. 
Luna sorride fra nuvole rade 
traccia le strade per me. 
Respirerò tutta l'aria che c'è 
notte a sorpresa lontano da casa 
mi prende e mi dà questa grande città: 
come una donna mi tenta 
e diventa qua e là 
malinconia 
poesia e fantasia.
(Pooh, Notte a sorpresa, 1979)



Sia messo agli atti che sono contraria allo spegnimento dei Pooh!

Lasagna con asparagi e burrata



ho preso spunto da qui
la ricetta della besciamella con alloro e pepe bianco è di Mario Di Marino

Ingredienti per 4-6 persone:
700 g di asparagi, al netto degli scarti
1 scalogno affettato sottilmente
2-3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 foglie di alloro
sale
250 g di burrata
70 g di parmigiano reggiano grattugiato
50 g di noci tritate grossolanamente al coltello
300 g di sfoglia fresca per lasagne
Per la besciamella:
70 g di burro
70 g di farina
1 l di latte intero fresco
2 foglie di alloro
pepe bianco macinato
sale
Per la salsa Mornay (serve per la gratinatura):
150 g di besciamella
1 tuorlo piccolo
20 g di parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione:
Tuffate gli asparagi puliti in acqua bollente. Attendete che l'ebollizione riprenda e scolateli immergendoli in acqua fredda. Conservate l'acqua di cottura. Mettete da parte le punte degli asparagi. Tagliate i gambi a tocchetti piccoli. Fate appassire lo scalogno in padella con l'olio, unite i tocchetti di asparagi e le foglie di alloro e cuocete con il coperchio per una decina di minuti. Salate leggermente e lasciate raffreddare.
Preparate la besciamella. Fate sciogliere il burro a fuoco basso in una pentola con il fondo pesante, unite tutta la farina in un colpo solo e mescolate con una frusta in modo che non si formino grumi. Versate a filo il latte freddo, sempre mescolando con la frusta, aggiungete le foglie di alloro e cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti, finché la salsa non si addensa. Spegnete il fuoco, unite il pepe secondo il vostro gusto e salate. Trasferite la besciamella in una ciotola di metallo leggero e raffreddatela a bagnomaria mescolandola con la frusta. Mettetene da parte 150 g per la gratinatura finale.
Frullate 220 g di asparagi cotti con un po' di besciamella e l'interno della burrata. Unite la crema così ottenuta al resto della besciamella. Se necessario, ammorbiditela con l'acqua di cottura degli asparagi tenuta da parte.
Tagliate a pezzettini l'involucro della burrata.
Cuocete le sfoglie di pasta, una per volta, per 2 minuti nell'acqua degli asparagi riportata a ebollizione e leggermente salata. Scolatele, passatele in acqua fredda e stendetele ad asciugare su un canovaccio pulito e privo di odori o su una spianatoia di legno.
Velate il fondo di una pirofila quadrata di circa 20 cm di lato con un po' della crema di asparagi e besciamella, stendete il primo strato di sfoglie e copritelo con la crema di besciamella, poi aggiungete gli asparagi a tocchetti, i pezzettini di burrata, le noci tritate e una spolverata di parmigiano. Ripetete con gli altri strati e continuate fino ad esaurire gli ingredienti, terminando con uno strato di sfoglia.
Preparate la salsa Mornay mescolando i 150 g di besciamella che avevate messo da parte con il tuorlo e il parmigiano. Stendete la salsa sulla lasagna coprendo bene l'ultimo strato di sfoglie e disponetevi sopra le punte degli asparagi tenute da parte.
Cuocete la lasagna in forno statico a 180° per 30 minuti, poi alzate la temperatura a 200° finché la superficie della lasagna non sarà bella dorata (io l'ho lasciata piuttosto chiara, voi regolatevi come preferite). Oppure, se il vostro forno ha un programma "Gratin", usatelo seguendo le istruzioni del forno. Lasciate raffreddare la lasagna per almeno 10 minuti prima di tagliarla.


Se vi avanza un po' di crema di asparagi e besciamella, potete mescolarla con un tuorlo piccolo e un po' di parmigiano grattugiato e usare la salsa così ottenuta per gratinare asparagi o altre verdure.

9 commenti:

  1. urca che buon piatto! fa gola! felice settimana

    RispondiElimina
  2. adoro le lasagne in ogni loro versione...
    ma più di tutto le amo con le verdure!!!
    bella l'idea di profumare la besciamella. Devo provarle! Io qui sono in terra di asparago!!! :-)
    ciao Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro le lasagne, ma curiosamente le preparo molto di rado... ma a giudicare da come mi è venuta questa, recupererò presto il tempo perduto!
      La besciamella è particolare e delicatissima e l'alloro sta proprio bene con gli asparagi. Prova!
      Ciao Ele!

      Elimina
  3. Anche io adoro le lasagne, soprattutto in bianco e con le verdure. Questa con gli asparagi e una versione col riso che ho letto ieri non me le lascio scappare. ;)
    Ottima ricetta Franci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una lasagna col riso?? Provare, provare... e condividere con noi! ;)
      Buona giornata!

      Elimina
  4. E la sapevo di essermi espressa a minchia! :))) Volevo dire che con gli asparagi avevo adocchiato anche una ricetta in cui si impiega il riso. Ecco sono due ricette ben distinte ma che rifarò. Manco adesso mi sono spiegata, ancora devo mettere in moto il cervello stamattina. :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhhh ahahahah!!
      Mi fai ricordare che un anno fa ho fatto e fotografato uno sformato di riso nero e asparagi... se ritrovo le foto e la ricetta lo pubblico!

      Elimina

Benvenuti in casa GaudioMagno!
Lasciateci un pensiero, ci farà piacere e vi risponderemo appena possibile. :)

I commenti pubblicitari con link a siti di vendita online sono invece considerati altamente molesti e NON VERRANNO PUBBLICATI: preghiamo i venditori di rivolgersi altrove.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...