venerdì 10 aprile 2015

"Hello Kitty nel mare di palline", ovvero La torta per i quattro anni della nipotina

Chi sforna colombe.
Chi cuoce pastiere.
Chi decora uova di cioccolato.
Chi le infila nella torta pasqualina.
Chi ci infila dentro la torta tenerina.
Chi le svuota e le saccapposcia con arte.
Chi fa pizze al formaggio.
Chi produce casatielli.
Chi non bastava salato, e lo fa dolce.
Chi ognuno ha il suo lievitato di Pasqua.
E chi il giorno di Pasqua festeggia i quattro anni della nipotina.
E riversa tutto il cioccolato e tutto l'amore in una torta di compleanno!

Nera e goduriosa come si conviene a una torta al cioccolato, ma essendo destinata a concludere il pranzo di Pasqua di due bimbe e di svariati adulti satolli ho preferito farla piuttosto leggera e tenere il cacao come unico ingrediente porco di questa ricetta.
La base è uno scuro oggetto del desiderio dall'intenso sapore di cacao, delicatamente aromatizzato con arancia e vaniglia. E' piuttosto asciutta, quindi richiede di essere bagnata per bene. Nel prepararla ho usato una bustina intera di lievito, ma nella ricetta ne ho indicata una quantità leggermente minore perché mi è sembrato che in cottura la torta si gonfiasse un po' troppo.
Quanto alla crema, è morbida, fresca e profumata, e non cola una volta spalmata.
Per la decorazione ho preso spunto dalle svariate foto di torte simili di cui è piena la rete... e dal mare di palline dell'Ikea!
Un consiglio: preparate la base, la bagna e la crema il giorno prima. :o)

Torta "Hello Kitty nel mare di palline"



Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro:
Per la base:
200 g di farina 00
100 g di cacao amaro
12 g di lievito istantaneo (3/4 di bustina, pari a 3 cucchiaini circa)
50 g di cioccolato fondente al 72% di cacao, grattugiato finemente
un pizzico di sale fino
100 g di zucchero mascobado *
100 g di zucchero di canna chiaro *
la scorza grattugiata di un'arancia non trattata
300 ml di latte fresco intero
50 ml di Cointreau
6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di estratto liquido di vaniglia *
Per la bagna:
150 ml di acqua
150 g di zucchero semolato
50 ml di succo d'arancia filtrato
Per la farcitura:
100 g di zucchero di canna chiaro *
40 g di cacao amaro
80 g di amido di frumento (frumina)
un pizzico di sale
1 l di latte intero fresco
1 cucchiaino di estratto liquido di vaniglia *
Per la decorazione:
3 confezioni di Togo Classic al latte da 120 g (ve ne avanzeranno)
2 sacchetti di M&M's Crispy da 170 g (ho mangiato usato fino all'ultima pallina, quindi se pensate di metterne di più procuratevi 3 sacchetti)
uno o più pupazzetti di zucchero a forma di Hello Kitty (o di quello che vi pare)
1,5 m di nastro
e ovviamente candeline, razzi, bengala... :D :D :D
* per questo ingrediente vedi qui

Preparazione:
Base
Riunite in una ciotola ampia la farina, il cacao e il lievito setacciati.
Aggiungete il cioccolato, il sale, lo zucchero mascobado e lo zucchero chiaro precedentemente mescolato con la scorza dell'arancia.
Mescolate bene il tutto con una frusta a mano.
Formate un buco in mezzo alle polveri e versatevi il latte, il Cointreau, la vaniglia e l'olio.
Mescolate con le fruste elettriche a bassa velocità soltanto finché il tutto non risulti amalgamato.
Trasferite il composto nella tortiera imburrata e infarinata e cuocete in forno statico e preriscaldato a 170° per 45 minuti circa, controllando la cottura con uno stuzzicadenti.
Sfornate e dopo 5 minuti togliete delicatamente la torta dallo stampo, mettetela su una gratella e lasciatela raffreddare completamente.
Una volta che la torta sarà perfettamente fredda, tagliate la cupola (servirà per la vostra colazione!) a un'altezza di circa 4-4,5 cm dalla base, poi dividete la torta in due strati (usate questo strumento e avrete un taglio perfetto). Tenete presente che l'altezza complessiva della torta, una volta farcita e ricoperta con la crema, dovrà essere di circa 5 cm in modo che l'estremità superiore dei bastoncini che disporrete lungo la circonferenza possa sporgere e contenere le palline.
Bagna
Versate l'acqua e lo zucchero in un pentolino, portate a bollore e fate cuocere finché lo sciroppo non si sarà ridotto a 250 ml.
Togliete dal fuoco, fate raffreddare completamente, aggiungete il succo d'arancia, mescolate bene e tenete da parte.
Farcitura
In una pentola ampia e con il fondo pesante mescolate lo zucchero con il sale e l'amido e il cacao setacciati, usando una frusta a mano.
Aggiungete a filo e sempre mescolando il latte appena tiepido o a temperatura ambiente, sciogliendo bene eventuali grumi.
Unite la vaniglia, mettete sul fuoco, portate a ebollizione e cuocete a fiamma medio-bassa e sempre mescolando con la frusta finché la crema non si addensa (si addenserà ulteriormente con il raffreddamento).
Togliete la crema dal fuoco, trasferitela in una ciotola di vetro ampia e immergete la ciotola in acqua fredda, mescolando con una spatola finché la crema non diventerà appena tiepida.
Togliete la ciotola dall'acqua e mettete la crema da parte fino al momento di usarla.
Assemblaggio della torta
Disponete il disco inferiore della torta sul vassoio in cui la servirete. Per lavorare più comodamente ho appoggiato il vassoio della torta su un vassoio girevole e vi ho sovrapposto alcune strisce di alluminio incastrandole sotto il disco di torta (questo serve a evitare che il vassoio della torta si sporchi di sciroppo, crema, briciole...).

Come deve essere una torta al cacao secondo me?
Nera come un tizzone!

Usando un pennello da cucina, distribuite metà dello sciroppo all'arancia sul disco, inzuppandolo in modo uniforme e prestando particolare attenzione a bagnarlo bene lungo la circonferenza, dove solitamente le torte restano più asciutte. Mettete da parte lo sciroppo rimanente.
Riempite una sac-à-poche usa e getta con la crema, tagliate la punta e spremete generosamente la crema sul disco (ma potete usare anche un cucchiaio, una spatola, una paletta, una cazzuola, eh!).

Sembra qualcosa di innominabile, lo so! :D :D :D

Livellate la crema con una spatola, distribuendola bene fino al bordo.

Ecco a cosa serve il vassoio girevole!

Disponete il secondo disco di torta sulla crema e inzuppatelo con lo sciroppo rimanente.
Ricoprite con la crema restante prima la sommità e poi il bordo della torta.
Lavorate bene con la spatola per lisciare la crema e distribuirla in modo omogeneo, soprattutto lungo il bordo che dovrà risultare liscio e verticale.

Ho fatto del mio meglio! ;o)

Con cautela, sfilate le strisce di alluminio da sotto la base della torta, tirandole lentamente verso di voi: la crema in eccesso eventualmente accumulatasi ai piedi della torta resterà attaccata alle strisce e la base risulterà perfettamente pulita.
Potete ora allineare i Togo lungo tutta la circonferenza della torta. Basterà appoggiarli con la base piatta rivolta verso la crema e premere leggermente, badando a non lasciare spazi vuoti tra i biscotti e a disporli verticalmente con precisione, evitando di farli inclinare.

Ora sembra proprio un fortino di cioccolato!

A questo punto potete appoggiare i pupazzetti sulla crema...


... e divertirvi a creare il mare di palline!

Non litigate per chi deve disporre le palline! :D :D :D

Ricoprite con le palline l'intera superficie della torta. Le palline dovranno risultare in più punti sovrapposte, ammucchiate contro i bastoncini, disordinate come in un vero mare di palline, e la crema dovrà esserne completamente nascosta.


Vi consiglio però di disporre i pupazzetti e le palline solo poco prima di servire la torta o comunque il più tardi possibile, perché il colore delle palline tende a sciogliersi a contatto con la crema e così i pupazzetti di zucchero.
Infine, legate con delicatezza il nastro intorno alla torta, fermandolo a metà altezza dei bastoncini e formando un elegante e artistico fiocco (l'ho fatto fare al marito... io sono negata per tutto ciò che riguarda stoffa, fiocchi, nastri e pacchetti!).


Adesso prendete fiato, rilassatevi sulla sedia e ammirate il vostro capolavoro!


E naturalmente divertitevi a fotografarlo come merita! (Lo sfondo, scusatemi, è quello che è... dopo tutto 'sto lavoro non mi sono azzardata a portare questo po' po' di torta in giro tra la casa e il balcone alla ricerca dello sfondo più fascinoso! ;o) )
La distesa di palline colorate:


Una prospettiva dall'alto:


Un'inquadratura un po' eccentrica:


La vostra Hello Kitty, qui in versione una e trina, che sguazza beata nel mare di palline:


E il gran finale, per un compleanno degno di questo nome!


E questo è ciò che è rimasto, dopo l'assalto delle bimbe (ma non soltanto loro!) presenti...


Che dire di più, se non che questa è la torta più divertente che io abbia mai fatto? ;o)
E buon compleanno a tutti coloro che la riceveranno!

6 commenti:

  1. Beh devo dire che fa davvero la sua porca (vista la presenza del cioccolato ^_^) figura!!!!
    Bravissima, Franci :-)
    Io cmq andrei a fare volentieri compagnia alla triade di Hello Kitty :-) mi andrei a tuffare in quel mare di palline e ci farei il morto a pancia all'aria.
    PATATA la festeggiata immortalata!!!!!
    Devo dire che la fetta superstite risente un po' dell'assalto :-))))) ma rende benissimo l'idea dell'indice di gradimento!!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condividiamo lo stesso "porco" desiderio! :D :D :D
      L'assalto è stato ferocissimo... prima alle palline, poi ai Togo, e infine alle fette, al coltello, alla paletta... :D :D
      Ti abbraccio e grazie!

      Elimina
  2. Che belle le torte per i bambini! Posso immaginare la gioia e lo stupore (si vede dalla foto) della nipotina!
    Bella, veramente bella!
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Silvia!
      E' stata una vera festa! :o)

      Elimina
  3. ... E chi invece, ogni volta che passa di qua rimane incantata dai racconti, dai dettagli, e dalle bontà che ci propini!!!!

    Dolcissima Franci questa torta è belliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiissima e, come già detto da Silvia, anche la nipotina sembra aver apprezzato!
    Che bella che è! ♥

    p.s. posso dirlo??? La Kitty "una e trina" mi ha fatto ammazzare dal ridere!!!!!!!! :-DDDDDDDDDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah!!
      Grazie, Emmetti'!
      Mi sa che al prossimo compleanno la rifaccio... per me! ;o)

      Elimina

Benvenuti in casa GaudioMagno!
Lasciateci un pensiero, ci farà piacere e vi risponderemo appena possibile. :)

I commenti pubblicitari con link a siti di vendita online sono invece considerati altamente molesti e NON VERRANNO PUBBLICATI: preghiamo i venditori di rivolgersi altrove.

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...