lunedì 24 marzo 2014

#panepizza ver 2.0 e... pizza al 100% farro

seeeee ma che stai a dì? ma che te stai a inventà? Mica sei su facebook o su twetter che usi l'hashtag!!!! eheeeee e che è sto hashetagge....calma calma ora mi spiego meglio.

Allora a lei e mi dice: " Amò... (non mi dice mai così ma fa tanto "GGGGessica e Ivano") visto che ha fatto lo ZioPiero? Il pane al pomodoro con il rosmarino dentro"
io: "interesante... pane al rosmarino... pizza... panepizza... ma si dai proviamoci panepizza al rosmarino". Ricordate vero che ho già fatto il panepizza... questo diventa la versione 2.0, ovvio no?

Vediamo un po' che ingredienti ho usato....
Ingredienti:
350 g di farina manitoba
150 g di farina 0
350 g di acqua fredda (io ne ho messo in frigo 500 ml la sera prima)
30/40 g di foglie di rosmarino
3     g di lievito di birra fresco(circa 1/8 di cubetto di lievito di birra fresco da 25g)
25   g  di olio extra vergine di oliva
10   g  di sale da diluire in 20 g di acqua

Prepariamo l'impasto
Le istruzioni dello Ziopiero le trovate qui ma le ripeto visto che ho fatto una variante.


(click per Ingrandire)

  1. Setacciate le farine e mettetele in una ciotola bella capiente.
  2. Fate una fossetta al centro e versatevi i 350 g di acqua fredda in cui avete fatto scioglietevi il lievito
  3. Con una forchetta fate scendere un po' di farina nell'acqua e mescolate fino a formare una pastella liquida.
  4. Coprite e lasciate riposare per 40 minuti.
  5. Inserite le foglioline di rosmarino tritate nella pastella.
  6.  Inserite i 20 g di acqua con i 10 g di sale (Aggiornamento: avevo scritto 910g ma Silvia del condominio  se ne è accorta....meno male grazie Silviaaaa) diluito e mescolare la restante farina con la pastella. 
  7. Incorporate  l'olio.
  8. A questo punto coprite e fate riposare il tutto per 15'. 
  9. Sempre con il semimpasto in ciotola prendete un'estremità dal bordo e piegatela verso il centro. Ripetete questa operazione della piega una dozzina di volte. 
  10. Fate riposare il tutto 10 minuti circa, avendo cura di coprire l'impasto. 
  11. Ripetete la dozzina di pieghe per altre due volte, sempre facendo riposare l'impasto per 10 minuti circa 
  12. Alla fine trasferite l'impasto in un contenitore più piccolo e a chiusura ermetica, precedentemente unto d'olio. (io ho usato la stessa ciotola dell'impasto, l'ho sollevato e ho unto il ciotolone) 
  13. Chiudete, aspettate 30 minuti e mettere in frigo l'impasto sul ripiano più basso per circa 20 ore. 
(click per Ingrandire)

Cuociamo la pizza in teglia
  1. Togliete dal frigo l'impasto circa 3 ore prima della cottura e attendere 2 ore. 
  2. Spolverate il piano di lavoro con un po' di semola rimacinata di grano duro e rovesciate l'impasto.
  3. Fate una  piega a tre e fate riposare l'impasto per 15 minuti. 
  4. Quindi picchiettare e girare l'impasto un paio di volte come potete vedere nel video che trovate qua (la ricetta originale è di Silvia). 
  5. Stendete l'impasto su una teglia di ferro e date un giro d'olio sul panepizza. 
  6. Infornate la teglia al massimo della temperatura sul piano basso del forno 
  7. Dopo 10-12 minuti portate la teglia al primo piano del forno fino a cottura ultimata


(click per ingrandire)



(click per ingrandire)
Vabbè ma hai detto anche pizza al farro.... dai sù, un momento che ora vi dico tutto. Qualche tempo fa Cristina mi fa... ma l'hai mai fatta una pizza con la farina di farro?

Ehmmm.... mumble... no.

Poi la moglie mi dice, andiamo a mangiare la pizza a quella pizzeria, sai quella che dicevi di volerci andare...Ma si dai andiamo. E li sorpresa trovo nel menù pizza di farro e pizza al Kamut.... wowww. Gli dico beh, prendiamo una kamut e un farro e dividiamo a metà così le assaggiamo entrambe.

E' mai possibile che io non la posso fare? Eppoi... ma che l'oramai Bonci nazional popolare non avrà fatto una pizza al farro? Eddai su... google... bonci pizza farro.... accidenti quanti risultati c'è pure un video dalla Prova del cuoco (oltre che al suo locale pare che sta li). Ecco la ricetta.



Ingredienti:
500 g di farina di farro (lui usa la Molino Marino "abburattata"... )
325 g di acqua fredda (io ne ho messo in frigo 500 ml la sera prima)
12,5 g di lievito di birra fresco (io ho usato 1/4 di cubetto da 25 g)
10   g  di sale da diluire in 20 g di acqua


Prepariamo l'impasto

  1. Mettete la farina in una ciotola e versatevi la metà dei 325 g di acqua in cui avete fatto sciogliere il lievito.
  2. Aggiungete i 10 g di sale e con una forchetta mescolate incorporando l'acqua e la farina. 
  3. Continuate ad aggiungere la parte rimanente di acqua e a mescolare. 
  4. Spolverate con semola rimacinata di grano duro la spianatora e versatevi sopra l'impasto. 
  5. Fate le pieghe come suggerisce Bonci (qui trovate il video della puntata de La prova del cuoco).
  6. Oliate il fondo di una ciotola e metteteci il vostro impasto. Coprire con la pellicola e lasciate lievitare per circa 8-10 ore


Cuociamo la pizza in teglia

  1. Spolverate il piano di lavoro con un po' di semola rimacinata di grano duro e rovesciate l'impasto. 
  2. Quindi picchiettare e girare l'impasto un paio di volte come potete vedere nel video che trovate qua. 
  3. Stendete l'impasto su una teglia di ferro e metteteci sopra il vostro condimento. Io ci ho messo pomodoro a pezzettoni e funghi tagliati a lamelle.
  4. Infornate la teglia al massimo della temperatura sul piano basso del forno 
  5. Dopo 10-12 minuti portate la teglia al primo piano del forno fino a cottura ultimata. 
  6. Poco prima di servirla spolverate la pizza di mozzarella a dadini piccoli e rinfornate per far sciogliere la mozzarella.

L'altra teglia che ho fatto è con funghi trifolati e salsiccia.....

A questo punto....aspetto i compari a cena... e buon appetito!!!!!

27 commenti:

  1. AMO' (machettepossino!), il panepizza col rosmarino era un DELIRIO! :D

    RispondiElimina
  2. ahahaha, come mi sono divertito a leggere questo post!

    Ora però mi devi dire che necessità c'era di mettere tutto quel lievito nella pizza al farro?!?!?
    Hai visto con i tuoi occhi che per mezzo chilo di farina bastano solo 3 g....

    Kettepossino!!!! :)))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ziopiero è vero hai ragione...... ma er sor Bonci dice 1kg di farina 7g di lievito secco....ovvero 25g di lievito fresco....per mezzo kg di farina allora mezzo cubetto di lievito fresco 12,5g. E qua mi sono detto... lo Ziopiero mi disereda.... bene allora faccio 6g 1/4 di cubetto :D:D:D Piano piano mi sto avvicinando ai due cent lievito fresco :D:D:D

      Elimina
    2. Ricordati che Bonci dà ricette in televisione che devono funzionare per tutti.
      Nessuno rischierebbe di dare dosi infinitesimali di lievito.
      Ma tu sai che si può fare....e che viene un prodotto molto più digeribile e gusotoso! ;)

      ...e poi...lasciamelo dire: in rete credo di essere stato uno dei primi a sostenere che basta una caccolina di lievito per fare dei pani e delle pizze spettacolari.... ;)
      La maggioranza usa ancora un cubetto di lievito anche per soli 300g di farina....peggio per loro! ;)

      Elimina
  3. Ahahahahah Nico..., Franci...!!!
    Mi fate morire :DDDDDDDDDDDDDDD

    Bell'idea che hai avuto Nico di fare il panepizza al pomodoro e rosmarino; deve essere stato davvero un tripudio di sofficità e sapore... gnam gnam... che fame m'è venuta!!!!

    Grazie per averla condivisa! :))
    Una buona giornata a te e alla Franci! :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddio....pomodoro e rosmarino.....mumble....mi sa che dovrò fare la versione 2.1, Amoooooo prepara er pommidoro.

      Ciao Maria Teresa, che idea che mi hai dato. In realtà ho fatto panepizza al rosmarino, mumble...ora ci sarà un'evoluzione, o magari fai prima tu. Era davvero buona, ho usato le foglioline nuove del rosmarino, tanto profumo e tanti olii essenziali. Profumi mentre impastavo, profumi nel frigo mentre lievitata.... e non ti dico in cottura.
      Un grosso abbraccio a te :-))))))

      Elimina
    2. Mi sa che devo ricomprare il concentrato di pomodoro... :D
      Buona giornata Emmettì!

      Elimina
    3. Ehm......
      Ma stamattina dove l'ho visto io il pomodoro nella tuo panepizza 2.0 ????? :-OOOOOOOOOO
      Eppure ero già al terzo caffè eh???....

      Forse erano le allucinazioni della fame...!!! Ahahahahahahahahah

      Siete sempre più belli!!
      Buon pomeriggio :DDDDDDDDDD

      Elimina
    4. Bellissimo il mio nella tuo panepizza eh????
      Stamattina le allucinazioni della fame... e oggi pomeriggio??
      Niente giustificazioni...
      Sono una perfetta svalvolata!!!

      Elimina
    5. ahahahahah
      ma si dai....:D:D:D:D:D
      comunque il pane al pomodoro e rosmarino dello Ziopiero è proprio buono, e secondo me anchè il panepizza al pomodoro e rosmarino ver 2.1 uscirà buono....dai ci dobbiamo provare. Chissà chi farà prima !!!!!!

      Elimina
    6. Possiamo sempre lanciarci in un lavoro a 4 mani (anzi 6), che ne dite????
      :)))))))))))

      Elimina
    7. Noi diciamo che quando Emmettì chiama... Gaudio&Magno rispondono!!
      Tu svalvolata, noi squinternati... il PANEPIZZA AL ROSMADORO sarà fantastico!! :D

      Elimina
    8. ahahahahahahaaaahahahhahahhahahahahhhahhahahhha muoiooooo!!!!!
      Seguiranno mail per coordinamento di questo panepizza diabolico!!!!

      e il titolo del futuro post sarà il panepizza al rosmadoro!!!!! uhauhauhuhauhahahahahhahahahahuhauhaua

      (... gente allegra il ciel l'aiuta!!)

      Elimina
  4. Ragazzi!

    Vedo che vi siete lanciati, bene, bravi!
    Ah devo dirvi due cose
    la pizza al farro l'ha fatta da un bel po' anche Piero ed è strepitosa! Ovviamente io le sono andata subito dietro ma non avevo ancora un blog:))))

    L'altra cosa è che avete fatto un pane pizza del mar morto! Ahahahahah!!! Nell'esecuzione ci sono 910 g di sale!!!! :))))

    Alla prossima ragazzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, meno male che ti sei accorta del mar morto....anche del Choot- El-Jerid in Tunisia.....ma si anche il lago salato di Bonneville nello Utah....ma il mio non voleva essere un record. Si la pizza al farro è spettacolare, ho usato la farina dii farro bianco (burattata) del Molino Marino. Ma recentemente ho preso farina integrale di farro presa la NaturaSi (bio ovviamente). Chissà che pizza viene....

      Elimina
    2. Ahahahahahahhahaa Silvia!!!!!!!

      il pane pizza del Mar Morto!!!!
      Stupendo...
      :))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))

      Elimina
  5. Conosco il farro mulino marino ma non l'integrale di qualsiasi marca perché ancora non l'ho mai acquistato.
    Per il sale era giusto per giocare un po' ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D:D:D:D giocare????? siiiiiiiiiiiii. A proposito del Mulino Marino so che fanno anche loro una farina integrale di farro, Però l'ho vista solo sul loro sito internet... hai ma provato farine di kamut o di altri cereali?

      Elimina
  6. Ho provato una farina semi integrale, una mista chiamata 7f, sapori antichi, la buratto e...ora non ricordo altro. ah, la senatore cappelli.:))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si vero, il tuo post recente Pane di semola "in purezza"...e l'ho anche commentato :))))))

      Elimina
  7. Siete troppo simpatici!!!! Tutto spettacolare e assolutamente da provare!!!!
    Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gtazie Lory, e dai si prova e condividi la tua esperienza anche qui, oltre che sul tuo blog :-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D

      Elimina
  8. Interessante! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, passiamo molto volentieri.... qua resistiamo a tutto fuorché alle tentazioni.... e quando si tratta di golose delizie...

      :D:D:D:D

      Elimina

Benvenuti in casa GaudioMagno!
Lasciateci un pensiero, ci farà piacere e vi risponderemo appena possibile. :)

I commenti pubblicitari con link a siti di vendita online sono invece considerati altamente molesti e NON VERRANNO PUBBLICATI: preghiamo i venditori di rivolgersi altrove.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...